Scelta dei prodotti

Solo prodotti ufficialmente omologati possono essere applicati.

 

Gli Uffici federali dell'agricoltura (UFAG), della sanità pubblica (UFSP), dell'ambiente (UFEFP) e il Segretariato di stato all'economia (SECO) accordano le autorizzazioni per l'attribuzione di un numero di controllo W... e BAG... che figurano sugli imballaggi.

La lista di tutti i prodotti autorizzati (indicazioni, dosaggi, ecc.), la lista dei prodotti con permesso d'importazione e la lista dei termini d'esaurimento degli stock e d'utilizzazione sono tutti consultabili al seguente indirizzo:

www.blw.admin.ch > Thèmes > Moyens de production > Produits phytosanitaires.

I prodotti per la protezione delle piante (e gli altri prodotti chimici) attualmente in commercio devono essere identificati con i simboli di pericolo in uso in Europa (vedi figura 2) e accompagnati da indicazioni di pericolo (frasi R) e di sicurezza (frasi S) ; vedi www.cheminfo.ch/in dex_fr.php.

Le descrizioni per l'uso e l'eliminazione sono stabilite e la responsabilità dell'utilizzatore è prioritaria. I prodotti messi sul mercato prima del 2009 sono ancora in parte etichettati secondo le vecchie prescrizioni.

Questi prodotti non devono più essere utilizzati dopo il 2010.

 

etichette_tox* Prodotti chimici cancerogeni, mutageni e teratogeni delle categorie 1 e 2 (provati sull'uomo, risp. Indici sufficienti) sono anche identificati con una T.

** Prodotti chimici cancerogeni, mutageni e teratogeni della

categoria 3 (fonte di insicurezze; informazioni insufficienti)

sono anche identificati da un Xn.

*** Questa categoria comprende anche i prodotti che

provocano una sensibilizzazione (allergia).

Molto tossico T+

Prodotti chimici che, anche se usati in piccolissime quantità, possono avere degli effetti estremamente gravi sulla salute

o essere mortali. Esempi: arsenico, acido cianidrico

Nocivo** Xn

Prodotti chimici che possono avere degli effetti pericolosi sulla

salute o essere mortali in dosi più elevate. Esempio: Iodio

Irritante*** Xi

Prodotti chimici che provocano un eritema o un'infiammazione

in caso di contatto con la pelle, gli occhi, le mucose.

Esempi: carbonato di sodio, candeggina

Tossico* T

Prodotti chimici che usati in piccole quantità possono avere

degli effetti gravi sulla salute o essere mortali.

Esempi: gas di ammoniaca, benzene

Corrosivo C

Prodotti chimici che possono causare delle lesioni molto

gravi alla pelle, agli occhi e alle mucose.

Esempio: soda caustica

Pericoloso per l'ambiente N

Prodotti chimici che rappresentano un pericolo per l'ambiente.

Attachments:
Download this file (Art Risques phyto_IT.pdf)Art Risques phyto_IT.pdf[Agroscope: Utilizzo dei prodotti]456 Kb