Cocciniglia a virgola

Nome latino: Lepidosaphes ulmi (L.)

Categoria: Insetti

Sintomi

Questa cocciniglia infetta prevalentemente gli organi legnosi delle piante. Con i suoi scudetti (follicoli) incrosta rami e tronchi delle piante. A causa dell'importante attività di suzione, si verifica un'indebolimento della pianta e in casi di attacchi gravi anche seri danni per la sopravvivenza. I forti attacchi su giovani piante possono provocarne la morte.

Ciclo biologico

Lo scudetto femminile è affusolato, più stretto all'apice, convesso diritto o ricurvo, è di color marrone ed è lungo 2-4 millimetri. Lo scudetto maschile è simile a quello femminile, ma più piccolo. Lepidosaphes ulmi sverna allo stadio di uovo deposto alla fine dell'estate, lo scudetto protegge le uova dalle intemperie. Dal mese di maggio le uova si schiudono, le larve per i primi giorni di vita sono mobili e in seguito si fissano sui rami e sviluppano lo scudetto. Le femmine si riproducono per partenogenesi e svolgono due generazioni all'anno.

Causa

Presenza di uova svernanti sotto gli scudetti.

Prevenzione

Si consigliano dei controlli costanti. In caso di una leggera presenza si possono eliminare i rami attaccati oppure spazzolarli in modo da eliminare tutti gli scudetti.

Lotta

Lotta: La lotta chimica contro questa cocciniglia si può attuare, come per la maggior parte delle cocciniglie, con l'utilizzo di insetticidi che agiscono per asfissia. Prima di effettuare il trattamento chimico potrebbe essere opportuno eseguire una spazzolatura meccanica dei rami al fine di eliminare i vecchi scudetti e mettere a nudo quelli nuovi così da migliorare l'efficacia dei prodotti. I prodotti più indicati sono gli oli minerali miscelati con insetticidi da applicare nel periodo della schiusa delle uova poiché la maggior sensibilità dell'insetto si ha allo stadio di neanidi mobili. È sempre preferibile, quando possibile, l'uso di metodi compatibili con la lotta biologica. Quando questo non è fattibile, utilizzare un prodotto omologato che si trova nella lista cliccando sul link seguente: prodotti
ATTENZIONE! Questi prodotti possono anche essere molto tossici e dannosi per la salute e per l'ambiente. Meglio quindi affidarsi nell'uso degli stessi ai consigli e all'intervento di un professionista del settore.

Piante ospiti
Pioppo Olmo Piante da giardino ornamentali Frassino Lillà Biancospino Piante da frutto