Dollar spot, macchia a forma di dollaro

Nome latino: Sclerotinia homeocarpa F. T. Bemmet

Categoria: Funghi

Sintomi

Questa malattia si riscontra sovente in tappeti erbosi ad alta manutenzione come i campi da golf, ma si osserva anche nel caso di tappeti a bassa manutenzione. Il tappeto erboso si presenta con delle macchie inizialmente clorotiche che con l'evoluzione della malattia necrotizzano. Il colore bruno-ramato, la particolare forma rotonda e la grandezza delle macchie richiamano il dollaro metallico americano, da qui il particolare nome "macchia a forma di dollaro". Con il progredire della malattia, le macchie si sviluppano fino a confluire tra loro formando delle zone necrotiche, dal contorno irregolare. Sulle foglie si osservano delle macchie clorotiche, delimitate da un margine rossastro. Nelle mattine di rugiada si può intravvedere il micelio sulle foglie.

Ciclo biologico

Questo fungo sverna come micelio sulla superficie fogliare o nei tessuti infetti e come sclerozio nel suolo. Da temperatura di 16°C riprende la sua attività, ma il suo sviluppo ottimale si situa tra i 21°C e i 27°C con un'umidità di 85%. L'espansione del micelio provoca infezioni secondarie sulle piante adiacenti. La disseminazione di questo fungo é assicurata dallo spostamento di detriti vegetali infetti dovuto a lavorazioni del terreno, calpestio, pioggia e vento.

Causa

Presenza di inoculo nel tappeto erboso.

Prevenzione

Il fungo é favorito da condizioni di stress idrico, da una mancanza di fertilizzazione azotata e da umidità nella zona fogliare importante. Una buona gestione del tappeto erboso limita gli attacchi di questo fungo.

Lotta

Normalmente la buona gestione agronomica del tappeto erboso è sufficiente a combattere questa malattia. La lotta chimica è consigliabile solo nel caso di gravi attacchi e di tappeti erbosi ad alta manutenzione, come i percorsi da golf. I trattamenti vengono effettuati alla comparsa dei primi sintomi. È sempre preferibile, quando possibile, l'uso di metodi compatibili con la lotta biologica. Quando questo non è fattibile, utilizzare un prodotto omologato che si trova nella lista cliccando sul link seguente: prodotti
ATTENZIONE! Questi prodotti possono anche essere molto tossici e dannosi per la salute e per l'ambiente. Meglio quindi affidarsi nell'uso degli stessi ai consigli e all'intervento di un professionista del settore.

Piante ospiti
Graminacee da tappeto