Cerchi delle streghe

Nome latino: Marasmius sp., Lepiota sp., Clitocybe sp., Coprinus sp., Psalliota sp.

Categoria: Funghi

Sintomi

Appaiono in primavera e all'inizio dell'estate e consistono in aree circolari di tre diverse tipologie. Il primo tipo presenta 3 zone distinte: quella esterna di color verde scuro con piante molto vigorose (manca in caso di siccità), quella intermedia con piante morte o deperite e quella centrale caratterizza nuovamente da piante molto vigorose. Il secondo tipo presenta solo una zona caratterizzata da un alone verde intenso con presenza di alcuni basidiocarpi (organi fruttiferi). Il terzo tipo presenta una zona circolare delimitata da basidiocarpi. I basidiocarpi sono presenti per brevi periodi e solo in condizioni climatiche favorevoli al loro sviluppo. I cerchi si presentano ogni anno nelle stesse zone con diametri crescenti e possono raggiungere alcuni metri di diametro.

Ciclo biologico

Questa malattia è causata da diverse specie di basidiomiceti. Il ciclo inizia con la germinazione di spore trasportate dal vento o dalla pioggia, ma nelle zone già contaminate il fungo riprende la sua attività anche da residui di micelio che si trovano nel terreno o nel feltro del tappeto erboso. La crescita del micelio é radiale. A maturazione appaiono i basidiocarpi, organi fruttiferi, i quali producono le spore che assicurano nuove infezioni. Questi funghi si nutrono della materia organica presente nel terreno rendendo facilmente disponibile importanti quantità di azoto. La presenza ai margini dei cerchi di piante con un elevato vigore è quindi un importante sintomo che caratterizza questa malattia.

Causa

Presenza di inoculo dei diversi basidiomiceti.

Prevenzione

Questi funghi si sviluppano facilmente in tappeti erbosi con lenta degradazione della sostanza organica e del feltro, in terreni con pH da 5 a 7,5, in terreni mal nutriti e secchi. Con una buona gestione di questi fattori, possiamo limitare i danni. Durante la lavorazione di terreni contaminati si deve evitare lo spargimento di terra o di zolle di tappeto erboso in zone non infette. La rimozione manuale dei basidiocarpi può ridurre la comparsa dei cerchi delle streghe.

Lotta

Normalmente la buona gestione agronomica del tappeto erboso è sufficiente per controllare questa malattia. In caso di presenza della malattia si possono mascherare i sintomi con delle pratiche agronomiche. In caso di apparizione di basidiocarpi sul tappeto erboso (terzo tipo di sintomi) possiamo semplicemente eliminarli strappandoli manualmente e i sintomi spariscono. In caso di apparizione delle zone verdi scure con piante molto vigorose, possiamo irrigare molto la zona per poter lisciviare l'azoto liberato dai funghi.

Piante ospiti
Graminacee da tappeto