Peronospora della rosa

Nome latino: Peronospora sparsa

Categoria: Funghi

Sintomi

I sintomi possono apparire sulle foglie, sui rami e sui fiori. Tuttavia le manifestazioni più frequenti e più gravi compaiono sulle foglie. Sulla pagina superiore delle foglie si sviluppano delle macchie clorotiche irregolari, piuttosto ampie per le varietà sensibili (5-10 mm) e generalmente più piccole per le varietà più resistenti. Sulla pagina inferiore, in corrispondenza alle macchie, compaiono le fruttificazioni del fungo costituite da un feltro grigiastro. In caso di grave attacco le foglie cadono. L'attacco sulla fioritura si manifesta con delle malformazioni e spaccature del calice e dei boccioli fiorali con conseguenti ritardi o aperture irregolari.

Ciclo biologico

Il fungo sverna sotto forma di oospora nei tessuti delle foglie al suolo, nelle gemme dormienti e sui rami infetti. In zone temperate, raramente vi é la possibilità che il fungo sverni sotto forma di micelio nelle gemme dormienti. In primavera le oospore germinano e successivamante sviluppano micelio e sporangi. Le infezioni secondarie avvengono dopo sporulazione degli sporangi. La temperatura ideale di germinazione delle spore si aggira attorno ai 18°C e l'umidità deve essere elevata.

Causa

Presenza di inoculo dell'anno precedente in zone adiacenti al rosaio.

Prevenzione

E' consigliato l'impianto di varietà resistenti alla malattia. Per ridurre l'inoculo in primavera, eliminare le foglie e i rami caduti a terra in autunno. Ridurre l'elevata umidità mediante arrieggiamento delle piante.

Lotta

La lotta chimica avviene prevalentemente in colture di tipo intensive. Tuttavia, in caso di un forte attacco l'anno precedente, si può applicare un prodotto preventivo quando le condizioni di temperatura e umidità sono favorevoli all'attacco del fungo. Il calendario e la scadenza dei prodotti vanno in funzione del tipo di prodotto scelto.
È sempre preferibile, quando possibile, l'uso di metodi compatibili con la lotta biologica. Quando questo non è fattibile, utilizzare un prodotto omologato che si trova nella lista cliccando sul link seguente: prodotti
ATTENZIONE! Questi prodotti possono anche essere molto tossici e dannosi per la salute e per l'ambiente. Meglio quindi affidarsi nell'uso degli stessi ai consigli e all'intervento di un professionista del settore.

Piante ospiti
Lampone Rose