Partners

 

 

Alcuni cenni sui prodotti fitosanitari

I prodotti fitosanitari omologati per la protezione delle piante sono principalmente di due origini; di sintesi, o chimica, e naturale o biologica.

  • Prodotti d’origine naturale o biologica: per la protezione delle piante si possono utilizzare prodotti fitosanitari di origine biologica che possono essere sali minerali, estratti di piante o di altra origine naturale.
  • Prodotti di sintesi o chimici: la lotta chimica consiste nell’utilizzo di prodotti di sintesi che esplicano un’azione sugli organismi dannosi delle piante.

Un prodotto fitosanitario é definito specifico (o selettivo) quando agisce solo su un determinato organismo, mentre è invece definito a largo spettro quando agisce su una vasta gamma di organismi.

 

Tipi di materie attive:

 

Sistemico: un prodotto fitosanitario è definito sistemico quando possiede un principio attivo in grado di penetrare nel tessuto vegetale per poi essere trasportato nei vasi linfatici, raggiungendo tutte le parti della pianta.

 

 

 

 

Di contatto: un prodotto fitosanitario è definito di contatto quando la materia attiva si deposita sulla superficie del vegetale.

 

 

 

 

Citotropico: un prodotto viene considerato citotropico quando la materia attiva penetra localmente nei tessuti dell’organo dove è stata applicata, ma non viene trasportata verso altre parti della pianta. Esistono prodotti citotropici translaminari la cui materia attiva migra dalla pagina superiore della foglia a quella inferiore e viceversa.

 

 

Resistenza: la resistenza consiste nella capacità naturale ed ereditabile di alcuni organismi presenti in una popolazione di sopravvivere dopo l’applicazione ripetuta di determinate materie attive. Per questo motivo è fondamentale seguire le indicazioni dei prodotti riguardanti il numero massimo di applicazioni annuali per ogni gruppo di sostanza attiva e il periodo d’applicazione; è importante anche alternare nei trattamenti i diversi gruppi chimici.

 

Dosaggio: il rispetto del dosaggio dei prodotti fitosanitari è determinante per garantire la loro buona efficacia nella lotta contro parassiti e malattie. Nella pratica il calcolo del dosaggio è spesso soggetto a mal interpretazioni con conseguenti effetti negativi sulle piante che possono essere danneggiate a causa di un sovradosaggio. Nel caso di un sottodosaggio vi è invece il rischio di indurre delle resistenze.